8 consigli per gestire una pila di piatti
Rating 10 Voti

Una delle cose più belle, sia durante le feste che negli altri periodi dell’anno, è organizzare una cena con diversi parenti e/o amici. L’unico inconveniente a cui si va incontro è ritrovarsi una grossa quantità di piatti e pentole da lavare e non sapere come gestirla. Oggi vi diamo 8 consigli per gestire una pila di piatti al meglio e senza stress.

Immergete le pentole nel lavandino: dopo aver servito il cibo nei piatti, ma prima di sedervi a tavola, ricordatevi di immergere le pentole nel lavandino, che avrete riempito con acqua calda, e aggiungete due gocce di detersivo in ogni oggetto da lavare. In questo modo, riuscirete a pulire le pentole in modo impeccabile.

Indossate guanti e grembiuli: non a tutti piace mettere i guanti e il grembiule davanti al lavandino ma, quando abbiamo una mole importante di piatti da lavare durante una cena, questi accorgimenti ci aiuteranno a non bagnarci e mantenere il nostro abbigliamento al riparo da fastidiosi schizzi di sapone.

Impilate i piatti: Se mettiamo i piatti uno sopra l’altro, occupano molto meno spazio rispetto al posizionarli disordinatamente nel lavandino. Avrete così molto più spazio per mettervi le pentole e liberare i fornelli.

Usate la lavastoviglie: mai come in queste occasioni, l’aiuto di una lavastoviglie è una manna dal cielo. Se ne avete una, vi consigliamo di non esitare a usarla.

Organizzate il ripiano della cucina in modo intuitivo: quando abbiamo una grande quantità di piatti, pentole e posate da lavare, il rischio di far confusione è elevato. Una soluzione può essere dividere il ripiano in aree distinte: oggetti sporchi, puliti ma ancora da asciugare e asciutti.

Utilizzate i vassoi: il metodo migliore per spostare un numero importante di piatti con comodità è l’utilizzo dei vassoi. L’unico caso in cui sconsigliamo questo rimedio sono i bicchieri, poiché è praticamente impossibile metterli in equilibrio e il rischio che possano cadere è elevato.

Fatevi aiutare: non abbiate paura di chiedere a uno degli invitati, magari quello con cui avete maggiore confidenza, di aiutarvi. Lui sarà contento di darvi una mano e voi sarete più tranquilli.

Non incolpatevi se si rompe qualcosa: avete fatto tutto con la massima cautela ma si è rotto un bicchiere o un piatto? Non sentitevi in colpa, sono cose che possono accadere tutti i giorni.