Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati

Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 1Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 2Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 3Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 4Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 5Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 6Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 7Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 8Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 9Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati - Foto 10
Ecco i lecca lecca da piantare dopo averli consumati
Rating 4 Voti

I lecca lecca sono fra i dolciumi più amati, ma con durata molto breve, da grandi e piccini. Questa azienda, però, ha creato lecca lecca da piantare dopo averli mangiati. Sì, avete capito bene: dopo averne consumato uno, potete piantare il bastoncino – che contiene semi naturali – in un vaso di terra e curarlo come una vera e propria pianta: dopo qualche tempo, vedrete sbucare dal vostro vaso delle foglioline.

I lecca lecca con semi prodotti dalla Amborella Organics sono completamente naturali e disponibili in 7 gusti, ognuno con piante diverse: champagne e rose (con semi di cosmea), rosmarino e menta (con semi di menta), anguria e borragine (con semi di borragine), limone e timo (con semi di timo), pesca e calendula (con semi di calendula), salvia e marshmallow (con semi di salvia) e, infine, vaniglia e ibisco (con semi di Nemophila Menziesii, un’erba molto diffusa nel Nord-America). Sul profilo Instagram dell’azienda potrete ammirare numerose fotografie di questi lecca lecca bellissimi ed eco-friendly.