Ecco perché il caffè in aereo ha un sapore strano!
Rating 7 Voti

Il famoso sito di viaggi Travel+Leisure ha indagato sul perché il caffè a bordo degli aerei abbia (quasi) sempre un sapore sgradevole e ha scoperto addirittura tre differenti motivi.

Sicuramente non è colpa del tipo di caffè perché le grandi compagnie aeree utilizzano miscele comuni a quelle di Starbucks e Dunkin’ Donuts, ad esempio.

Uno dei principali motivi è sicuramente l’acqua. Quella usata negli aerei sia per preparare il tè e il caffè che quella utilizzata nei bagni, è acqua potabile conservata in una tanica. E ovviamente ha un sapore diverso rispetto a quella corrente che utilizziamo a casa o che usano nei bar.

Il secondo motivo è la cottura. Ad alte quote l’acqua bolle molto prima, il ché altera il processo di scioglimento del caffè solubile, alterandone anche inevitabilmente anche il gusto.

Infine, le nostre papille gustative in aereo si modificano. La pressione della cabina, l’aria secca e l’altitudine riducono la percezione del gusto di circa il 30%.

Ecco perché sull’aereo il caffè ha un sapore strano, ancora di più per noi italiani che del caffè ne abbiamo fatto un’arte!