10 cibi da mangiare con la gastrite

10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 1Camomilla10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 2Carne bianca e pesce magro10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 3Cereali integrali10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 4Cibi cotti al capore10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 5Formaggi freschi10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 6Frutta e verdura10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 7Latte10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 8Legumi10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 9Olio d'oliva10 cibi da mangiare con la gastrite - Foto 10Yogurt
10 cibi da mangiare con la gastrite
Rating 1 Voto

Che sia di origine fisiologica o una manifestazione puramente nervosa, la gastrite è un disturbo abbastanza frequente e occorre sapere cosa mangiare per non complicare ulteriormente la situazione. Ecco i 10 cibi da mangiare quando si ha la gastrite.

Camomilla: le tisane a base di camomilla, malva e liquirizia sono un antinfiammatorio naturale per lo stomaco, grazie all’azione curativa di queste erbe.

Carne bianca e pesce magro: gli alimenti che appartengono a questa categoria hanno la caratteristica di essere ottime fonti proteiche che, con una cottura semplice, non sottopongono lo stomaco a uno stress eccessivo durante la digestione.

Cereali integrali: i cereali integrali sono preferibili a quelli raffinati in quanto non sono acidi e non rovinano ulteriormente le condizioni dello stomaco. Inoltre, mantengono i capelli sani e forti.

Cibi cotti al vapore: i cibi cotti al vapore, specialmente le verdure, hanno il doppio pregio di essere ricchi di vitamine e facili da digerire.

Formaggi freschi: i formaggi freschi, come la ricotta, non hanno l’acidità di quelli stagionati (grana padano, gorgonzola, emmenthal) e non sono nocivi per lo stomaco.

Frutta e verdura: frutta e verdura sono ricchi di fibre, indispensabili per il buon funzionamento dell’apparato digerente. Se possibile è meglio preferire cavoli, carciofi e banane (questi ultimi due sono anche due ottimi cibi anticellulite). Attenzione però a non consumare agrumi: con la loro acidità potrebbero acuire i disturbi della gastrite.

Latte: il latte parzialmente scremato o scremato non solo ha un quantitativo limitato di grassi, risultando più leggero, ma riesce ad annullare l’acidità che causa i disturbi allo stomaco.

Legumi: i legumi sono ricchi di fibre e aiutano a proteggere la flora batterica. Inoltre, stimolano il naturale transito intestinale.

Olio d’oliva: oltre a essere un ottimo alleato in cucina per abbassare la pressione, l’olio d’oliva è un grasso vegetale, quindi lo stomaco fa meno fatica a digerirlo.

Yogurt: lo yogurt, grazie ai probiotici, rafforza le difese immunitarie e aiuta lo stomaco a star meglio.