A Genova sconti sui mezzi e a teatro in cambio di plastica
Rating 2 Voti

Inziative green da segnalare: dopo Roma, anche Genova introduce le macchinette mangia-plastica.
Iniziative ecosostenibili per sensibilizzare la comunità cittadina al riciclo. Per un ambiente e città più pulite.

 

ECCO COME FUNZIONANO – Le macchinette di plastica consentono ai cittadini di inserire delle bottiglie al loro interno, ricevendo in cambio dei bonus, così come capita a Instanbul e Pechino. Nella città ligure, in cambio dei rifiuti di plastica sottoforma di bottigliette, non verranno regalalati solo biglietti dell’autobus o gettoni cumulabili: i cittadini avranno infatti accesso a una gamma di incentivi che spazierà dai servizi pubblici agli ingressi a teatro.

 

QUANDO – Da fine febbraio appariranno dei contenitori in cui sarà possibile portare i propri rifiuti plastici e ottenere in cambio sconti.

 

QUANTE – In arrivo nove, una per municipio, macchinette. Grazie al Decreto Clima diventato legge a dicembre 2019. La notizia è arrivata come risposta positiva a una mozione proposta dalla Lega e relativa appunto all’installazione delle macchinette. Nel processo sono coinvolte oltre ad Amiu, la partecipata che si occupa di gestione dei rifiuti, anche la società privata che commercializza i macchinari, le associazioni di consumatori, i civ, le aziende di trasporto e i teatri, ma il ventaglio di incentivi potrebbe allargarsi ancora.

Scopri le altre iniziative green per il riciclo di plastica