Barbie incontra la pizza di Sorbillo: nasce la Barbie Pizzaiola
Rating 8 Voti

Non c’è dubbio che la pizza e il mestiere di pizzaiolo, anche al femminile, stiano vivendo un momento di grande successo. La riprova? Dopo aver vestito i panni più diversi, Barbie, la bambola più famosa del mondo che nel 2019 compie 60 anni, diventa pizzaiola con tanto di pizzeria.

L’ispirazione arriva da Gino Sorbillo, o meglio dal sogno di Ludovica Sorbillo, giovane figlia del famoso pizzaiolo napoletano, partito con testardaggine dal difficile quartiere partenopeo in via dei Tribunali e diventato poi ambasciatore della Pizza Napoletana nel mondo.

Chissà che un domani Ludovica non segua le orme del papà, come desidera ora. Intanto, padre e figlia Sorbillo sono stati scelti come testimonial per presentare la Barbie Pizzeria al pubblico con un evento che si svolge oggi 8 novembre alle ore 18.30 a Milano, negli spazi della centralissima pizzeria Gino Sorbillo Pizza Gourmand.
Il risultato di questa collaborazione? Nel menu delle pizzerie di Gino Sorbillo a Napoli e Milano entra la prima pizza ispirata a Barbie: una pizza rosa Barbie. Gino e Ludovica Sorbillo hanno infatti unito la ricotta al rosso acceso della salsa di pomodoro, con una farcitura con fiordilatte e basilico.

Barbie Pizzaiola fa parte di un progetto della casa produttrice, la Mattel, ribattezzato Dream Gap Project, incentrato sulla possibilità di dare alle bambine fiducia nelle loro capacità e nei loro sogni anche grazie a modelli positivi di femminilità. Insomma, Barbie, amata da tanti, ma anche odiata da molti per essere l’incarnazione dello stereotipo di una perfezione irreale, ha capito che il gioco è cambiato.

In più, Barbie e la sua Pizzeria sono già in vendita su Amazon.