Pranzo e cena di Natale in lattina! E ci sono ben tre varianti

Pranzo e cena di Natale in lattina! E ci sono ben tre varianti - Foto 1Pranzo e cena di Natale in lattina! E ci sono ben tre varianti - Foto 2Pranzo e cena di Natale in lattina! E ci sono ben tre varianti - Foto 3
Pranzo e cena di Natale in lattina! E ci sono ben tre varianti
Rating 3 Voti

Per chi non ha voglia o possibilità di cucinare, il pranzo (o la cena) di Natale in lattina è servito. Questa curiosa alternativa è bizzarra, anche se annulla il rischio di dover pensare a rimedi antipreco per gli avanzi.
Si può scegliere tra tre varianti, quella classica, quella vegetariana o vegana.

Si chiama Christmas Tinner ed è stato progettato dalla catena inglese di videogiochi Game, con l’idea di proporre ai giocatori più fanatici una soluzione rapidissima alla lunga preparazione del pranzo di Natale.
Esiste dal 2016, ma la versione 2019 del pranzo natalizio in lattina propone addirittura tre varianti: classica, vegetariana e vegana, tutte progettate per offrire un menu completo, dall’antipasto al dolce.

La versione classica del Christmas Tinner, basata sul tradizionale menu inglese di Natale, è composta da 9 strati, in cui si concentrano 2200 calorie suddivise tra uova strapazzate con bacon, due torte di carne tritata, il tacchino con patate, sugo, due salse, cavoletti di Bruxelles ripieni e un contorno di carote e pastinache, oltre a un budino come dessert.

Le due nuove varianti, introdotte quest’anno, sono composte da 12 strati ciascuna, pensate per venire incontro alle esigenze di chi segue un’alimentazione vegetariana e vegana.