Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare

Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare - Foto 1Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare - Foto 2Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare - Foto 3Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare - Foto 4Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare - Foto 5
Questi imballi biologici si possono piantare nel terreno e coltivare
Rating 1 Voto

Mai come in questo periodo la questione ambientale è diventata sempre più importante, tanto che sono state ideate soluzioni alternative per risolvere il problema delle confezioni di plastica – una su tutte le confezioni a base di alghe. Ebbene, ci sono anche degli imballi biologici che si possono piantare nel terreno, dopo aver consumato il contenuto.

L’idea di queste confezioni, che si chiamano semplicemente Biopack, è opera del designer greco George Bosnas. Questo imballaggio per uova, dopo aver svolto il suo compito principale, può essere piantato nel terreno grazie alla sua composizione completamente biologica (semi di legumi, farina, amido e cartapesta). Dopo 30 giorni, i legumi sono completamente fioriti e possono essere utilizzati in cucina.

Ultimo dettaglio, ma non meno importante, questi imballi biologici giovano alla salute della porzione di terra in cui è stato piantato: le colture di legumi hanno infatti il potere di aumentare la fertilità del terreno.